Se ti potessi consigliare un solo autore da leggere, fra tutti quelli che ho scoperto sinora, sarebbe Jed McKenna. Ho aspettato molto, prima di condividere i suoi insegnamenti, perché credevo di non essere pronto a parlarne, ma è arrivato il momento di iniziare a discuterne. I suoi insegnamenti hanno completamente rivoluzionato la mia vita, avevo pensato di creare una sorta di documentario animato, in cui condividere tutte le sue idee, ma ho realizzato che sarebbe stato meglio fare dei video singoli, su specifici argomenti, così da ricevere il feedback degli iscritti e rispondere alle domande che riceverò nel documentario che creerò in futuro.

Nella prima parte di questo video, parlerò di idee che ti sembreranno profondamente negative, ma queste idee sono solo una faccia della medaglia. Quindi, per comprendere appieno questo video, devi guardarlo per intero, altrimenti non riuscirai a capirlo. Ti assicuro che gli insegnamenti di cui parlerò hanno il potenziale di rivoluzionare completamente la tua vita.

Qual è il significato della vita?

Non credo ci sia un modo dolce o poco doloroso per esprimere il fatto che la vita non abbia assolutamente nessun significato. Infatti, il significato è solo una costruzione mentale, è qualcosa che ognuno di noi crea. Non esiste un significato di per sé nella realtà. Ci costruiamo dei significati, dei valori, per essere in grado di sopravvivere. Il significato non è altro che uno stratagemma che la nostra mente usa per comprendere cosa abbia importanza o meno importanza per la nostra sopravvivenza.

Perché creiamo significato nella vita?

Attribuire dei valori alla realtà è il meccanismo attraverso il quale decidiamo di fare ogni nostra singola azione. Nello specifico, attribuiamo dei significati alla realtà perché abbiamo una paura maledetta di ammettere che nulla ha significato. In questo momento, tutto ciò che fai nella tua vita non è altro che uno stratagemma per evitare di ammettere con te stesso questa verità. Non c’è nulla che metta di più in pericolo il tuo ego dell’ammettere che niente abbia importanza. L’ego vuole rendere tutto importante, perché vuole accrescere sé stesso, vuole superare gli altri, vuole dimostrare la sua superiorità.

Ovviamente, non c’è nulla di sbagliato, di per sé, nell’avere uno scopo nella vita, nell’agire, nel cercare di raggiungere i propri obiettivi. Il problema è che non sei cosciente che questi tuoi valori siano solamente delle costruzioni mentali. Il video, che ho caricato qualche tempo fa, su come trovare il tuo scopo nella vita, parla proprio di questo, di come costruire coscientemente uno scopo per la tua vita. Il fatto è che, molto probabilmente, in questo momento, non hai costruito coscientemente i tuoi valori e li reputi dei valori assoluti. Non riesci a comprendere che, in realtà, siano relativi, che, in realtà, siano delle tue costruzioni mentali.

Le conseguenze del credere che la vita abbia un significato assoluto

Questa tua inconsapevolezza ha delle conseguenze disastrose sulla tua vita. Per prima cosa, non hai costruito i tuoi valori coscientemente, hai solo adottato i valori della società in cui sei cresciuto, per questo ti ritrovi a vivere una vita che non è la tua, ti ritrovi a inseguire dei sogni che, in realtà, non sono i tuoi. Stai vivendo la vita che ti è stato detto di vivere, non hai scelto coscientemente la direzione in cui dirigere la tua stessa vita. Le definizioni di successo che hai nella tua mente, non sono altro che le definizioni di successo che ti sono state passate dalla società. Quando credi che la vita sia importante, che abbia un significato ultimo, un significato definitivo, ti approcci alla vita come se fosse una competizione e questo approccio ti causa un’infinità di sofferenze, di ansia, di stress e di nevrosi.

Ti ripeti che sarai felice, quando avrai raggiunto una specifica destinazione, quando avrai raggiunto i tuoi obiettivi, ma non sarà così perché non avrai coltivato la consapevolezza che ti permette di essere felice, che ti permette di apprezzare la realtà per ciò che è. Se non apprezzi il presente, in questo esatto momento, se non vivi nel presente, in questo esatto momento, cosa ti fa credere che sarai in grado di farlo, quando avrai raggiunto i tuoi obiettivi, quando avrai raggiunto le tue mete? Una volta che avrai raggiunto i tuoi obiettivi, non cambierà assolutamente nulla: ti troverai esattamente nello stesso punto in cui sei partito, ti troverai un’altra volta nel presente e non sarai in grado di apprezzarlo, perché non avrai sviluppato quella consapevolezza che ti rende in grado di apprezzarlo.

Se vivi in un mondo di astrazioni mentali, in un mondo in cui tutto ha significato, in cui tutto ha importanza, in cui tutto non è altro che un modo per accrescere la tua posizione, la realtà perde la sua magia. Dare valore, attribuire un significato alla realtà, vuol dire etichettare la realtà e per questo non vivi nella realtà di per sé, ma vivi in un mondo di astrazioni mentali, vivi nella tua mente.

La vita non ha significato, ma non fermarti al nichilismo

Non esiste nessun significato di per sé nella realtà, esiste soltanto l’Essenza della realtà, è proprio questo ciò che vuol dire la frase “L’essenziale è invisibile agli occhi”, o meglio, l’essenziale è invisibile agli occhi della tua mente, del tuo ego. Questa parte del video è la parte che ti sarebbe potuta sembrare negativa, ma non devi commettere l’errore di fermarti qui, di fermarti alla realizzazione che la vita non ha assolutamente significato. Devi andare avanti. Devi continuare. E per spiegarti cosa voglia dire andare avanti, voglio condividere con te un’analogia perfetta dal film “Le ali della libertà”. Se non lo hai già visto, fa attenzione agli spoiler, perché parlerò del finale del film.

Il significato della vita e il nichilismo spiegati attraverso “Le ali della libertà”

Nel film “Le ali della libertà” il protagonista viene ingiustamente incarcerato. Vista la sua situazione, decide di procurarsi un piccolo martello e scavare un tunnel, che gli permetta di fuggire dalla prigione. Nel corso di molti anni, con questo suo piccolo martello, scava un tunnel all’interno della propria cella, che, poi, gli permetterà di fuggire dalla prigione. Per non farsi scoprire dalle guardie, si libera dei detriti, che derivano da questo suo scavo, nell’ora d’aria giornaliera.

Le analogie iniziano, proprio da qui, dal fatto che lui con un semplice martello scavi un tunnel per scappare dalla prigione. Il tunnel che scava rappresenta una via d’uscita dalla sua cella, dal suo ego, e i detriti, di cui si libera ogni giorno, rappresentano ciò che non è vero, ciò che è falso. Una volta che è riuscito a scavare questo tunnel, deve attraversare le fogne della prigione, deve letteralmente attraversare un mare di merda. Il mare di merda, scusatemi la parola, rappresenta tutto ciò di cui abbiamo parlato, rappresenta il fatto che la vita non ha assolutamente nessun significato, rappresenta il nichilismo. L’errore che molti commettono è fermarsi nelle fogne della prigione e non uscire dalla prigione, è fermarsi per un tempo indefinito in queste fogne. Quello che ti sto dicendo è “non fermarti nelle fogne della prigione, non fermarti sul nichilismo, ma completa il tuo percorso, esci dalla prigione.” Per spiegarti cosa voglia dire “attraversare completamente le fogne”, ho un’altra storia da raccontarti.

Il significato della vita è un cane che corre pazzo di gioia

Qualche anno fa, ero su un bus, stavo per andare a Roma, e stavo pensando esattamente a questa domanda “qual è il significato della vita?”. Era una fresca giornata primaverile, aveva appena smesso di piovere ed era uscito il sole. Mentre penso a questa domanda, guardo fuori dal finestrino e vedo un cane che corre pazzo di gioia sul prato, che era stato appena bagnato e infangato dalla pioggia. Dopo aver visto correre questo cane pazzo di gioia, ho capito all’istante il significato della vita. È stato uno di quegli avvenimenti che ti fanno capire qualcosa all’istante.

Il significato della vita è la vita stessa, non c’è un significato oltre l’esistenza, oltre l’essere vivi. Quindi, potremmo dire che il significato della vita è un cane che corre pazzo di gioia e si rotola nel fango, dopo un temporale primaverile. Puoi capire ciò che sto cercando di dirti osservando un bambino. Un bambino di due anni gioca senza nessun motivo. Non c’è nessuna ragione per cui stia giocando, la ragione per cui gioca è semplicemente per giocare. La vita esiste per la vita, non c’è un significato secondario.

Una volta che hai capito che la vita è, in realtà, un gioco, che il significato della vita è essere vivo e che l’aspetto principale della vita è puramente giocoso, sarai in grado di fare ciò che sei stato messo su questa terra per fare. Non avrai nessuna paura di fallire. Inoltre, agirai con distacco, agirai calmo, composto, perché sarai consapevole che ciò che fai non importa davvero, capirai che la tua vita non è una competizione, che non devi superare qualcuno, che non devi dimostrare niente a nessuno e che la tua vittoria o il tuo fallimento non hanno una reale importanza.

“Tutte le stelle che vedi in cielo sono uno spettacolo di fuochi d’artificio. L’universo è una celebrazione. È uno spettacolo di fuchi d’artificio per celebrare che l’esistenza è.”

Alan Watts  

Una vita piena di significato è una vita priva di meraviglia

Spesso ricevo domande da persone che hanno paura di iniziare a seguire le proprie reali ambizioni. In questo caso, il mio invito è sempre lo stesso: comprendi che la vita non ha assolutamente nessun significato, che tutto ciò che fai non è importante. Se la vita non ha significato, perché non fare ciò che vuoi fare realmente? Non esiste nessun vincitore e nessun vinto. La ragione per cui hai paura di iniziare a fare ciò che vuoi fare realmente è che hai paura di fallire, ma il fallimento non ha nessun significato e tantomeno la vittoria. Dal punto di vista divino nulla è importante e proprio per questo tutto è importante. In questo momento, non riesci ad apprezzare la magia della vita perché attribuisci significato alle cose. Discrimini la realtà e non ami incondizionatamente il presente.

“Lo scopo della vita è semplicemente essere vivi. È così chiaro, ovvio e semplice. Eppure, tutti si danno da fare con grande panico come se fosse necessario raggiungere qualcosa oltre sé stessi.”

Alan Watts

La vita non ha significato e ciò non significa nulla

L’errore che molti commettono, dopo aver ascoltato queste idee, è attribuire un significato negativo al fatto che la vita non ha significato, ma fare ciò non è altro che attribuire un ulteriore etichetta alla realtà. Non commettere l’errore di dare un significato negativo al fatto che la vita non ha significato. Sinceramente devo ammettere che anche io, in passato, ho commesso questo errore. Infatti, mi ricordo che dopo aver letto per la prima volta questi libri ho passato due settimane a letto, senza voglia di fare niente. Il fatto che la vita non ha significato è solamente una parte della medaglia, l’altra parte della medaglia è che, una volta che hai compreso che la vita non ha significato, sei libero di vivere per la prima volta la tua vita, sei libero di vivere la vita per come è stata intesa: come se fosse un gioco.

Non esiste il fallimento e non esiste la vittoria, esiste soltanto la tua vita

Se il tuo sogno è diventare un artista, è scrivere un libro, è creare un canale YouTube, perché non lo stai facendo? Perché non fai tutto ciò che vuoi fare, visto che la vita non ha significato? Se quello che ho detto ti rende depresso, non hai compreso appieno questi insegnamenti. Questo articolo non ti dovrebbe rendere depresso, ma ti dovrebbero rendere la persona più libera del mondo. Puoi fare della tua vita tutto ciò che vuoi. Non esiste il fallimento. Non esiste la vittoria. Esiste soltanto la tua vita e puoi decidere di iniziare a viverla ora.

Lettura consigliata

Iscriviti al canale YouTube.

Seguimi su Facebook