La Paura è Una Sega Mentale Riassunto

Come ho già detto in altri video, la gran parte delle nostre paure non ha nessuna consistenza reale. Infatti, sono poche le volte in cui le paure che proviamo ci aiutano davvero a proteggerci da un pericolo tangibile. Perciò, spesso, la paura è del tutto inutile, ovvero, una sega mentale.

L’autoimmagine e La Nevrosi Infantile

La paura è generata dalla nostra autoimmagine, cioè dalla percezione che abbiamo di noi stessi, in relazione a ciò che ci circonda. Purtroppo molte persone, durante il processo di crescita, non sviluppano un’autoimmagine sana che possa permettergli di affrontare le difficoltà della vita con sicurezza e in modo adeguato. Perciò, credendo di non essere in grado di cavarsela, si sentono in pericolo costante, proprio come un neonato costretto ad affrontare il mondo da solo.

Sono tre le autoimmagini basilari su cui si basa la personalità di ognuno di noi: bambino, adulto e genitore.

Le persone che hanno costantemente paure immotivate non hanno effettuato il passaggio da bambino ad adulto. Nonostante possano avere 30 o 50 anni, dal punto di vista psicologico sono ancora dei bambini. Infatti, le paure immaginarie sono tipiche proprio dei bambini: un neonato è sempre dipendente da un genitore, che se ne deve prendere cura, perché non è ancora capace di affrontare i problemi della vita.

Invece, un adulto ha solo paure reali, che ovviamente sono utili perché mettono in guardia da pericoli che esistono davvero. Continuare ad avere paure immaginare, quando si è adulti, è il sintomo della nevrosi infantile.

La Psicologia Evolutiva

Per guarire la nevrosi infantile occorre sostituire l’autoimmagine infantile con l’autoimmagine adulta. L’autoimmagine adulta è la consapevolezza di essere in grado di affrontare e superare qualsiasi problema si possa incontrare nella propria vita.

È un po’quello che dice Wayne Dyer nel libro Le vostre zone erronee, ovvero, per avere fiducia in te stesso devi sviluppare la consapevolezza di essere in grado di cavartela qualunque cosa accada. Per esempio, se dovessi perdere tutto ciò che possiedi, da un giorno all’altro, ed essere costretto a trasferirti in un paese straniero, senza conoscere nessuno, e senza parlare la lingua del posto, devi essere cosciente di poter sopravvivere comunque e di poter riconquistare tutto ciò che hai perso, in poche parole, devi avere consapevolezza nelle tue capacità.

Una persona affetta da nevrosi infantile sarà terrorizzata e assalita da centinaia di paure immaginarie al solo pensiero di uno scenario del genere. Se nel profondo del tuo inconscio percepisci te stesso come un bambino, ti sarà impossibile affrontare i problemi di tutti i giorni a testa alta, sarai costantemente spaventato perché credi di non essere in grado di vivere autonomamente.

Citando l’autore:

“Ogni volta che io penso ‘non ce la faccio’, ‘non ne sono capace’, ‘sono un perdente’, ‘ho paura’, ‘non ho successo’ è come se dicessi a me stesso sono un bambino.”

Come Diventare Adulto

Nel libro vengono condivisi diversi metodi per favorire il passaggio dalla psicologia del bambino alla psicologia dell’adulto, tuttavia queste tecniche sono davvero efficaci, secondo me, se applicate con l’aiuto di uno psicoterapeuta professionista, sinceramente cercare di metterle in atto da soli non so quanto possa essere utile. L’aiuto di un professionista è sicuramente necessario nei casi di nevrosi più difficili.

L’alternativa a queste tecniche, è far ricorso all’esperienza. Infatti, quando affronti le tue paure e le superi, ti rendi conto di essere in grado affrontare la vita autonomamente e perciò acquisisci fiducia in te stesso e nelle tue capacità. Facendolo frequentemente e per un periodo prolungato di tempo, sarai in grado di cambiare definitivamente la tua autoimmagine.

Molti, però, non hanno il coraggio di fare il primo passo, infatti, il modo migliore per vivere in un mondo di paure è rimanere costantemente fermi sul trampolino della vita: se non agisci, se non fai quel salto inziale nell’ignoto, passerai tutta la tua esistenza a pensare a tutto ciò che potrebbe andare male se solo decidessi di saltare, senza mai essere in grado di scoprire che la maggior parte delle tue paure erano, in realtà, solo delle seghe mentali.

Ho trovato il libro molto interessante, come al solito se vuoi approfondire ti suggerisco di leggerlo davvero. Queste mie recensioni sono un invito alla lettura, se ti interessa l’argomento e vuoi imparare di più, devi sicuramente leggere i libri che consiglio per conto tuo.

Acquista il libro su Amazon.it 
(Acquistando il libro tramite il link, mi aiuterai a creare altri video come questo: guadagnerò una piccola percentuale sulla vendita del libro, ovviamente senza nessun costo aggiuntivo per te. Grazie mille!)

Iscriviti al canale YouTube.

Seguimi su Facebook.