Qualunque libro di crescita personale tu possa leggere, mette in risalto l’importanza di pianificare la propria vita nel dettaglio, di definire i propri obiettivi e di stilare un piano d’azione per raggiungerli. Sono circa 6 anni che ho scoperto il mondo della crescita personale e ho commesso il grave errore di non iniziare da subito a mettere per iscritto i miei obiettivi, solo recentemente ho iniziato a farlo sul serio, e la mia produttività è aumentata a dismisura.

Quindi, non commettere il mio stesso sbaglio, e fai davvero tutti gli esercizi che ti consiglierò di fare in questo video. Infatti, vivere senza avere dei chiari obiettivi è come guidare in una nebbia fitta. Non importa quanto sia veloce la tua macchina o quanto sia perfetta la strada che stai percorrendo, sei costretto a guidare lentamente e fai pochissimi progressi verso la tua destinazione.

L’Importanza Di Definire i Tuoi Obiettivi

In molti libri di crescita personale, viene riportato uno studio molto interessante per comprendere l’importanza dell’avere degli obiettivi. Nel 1979, dei ricercatori chiesero a una classe di laureandi di Harvard se avessero scritto dei chiari obiettivi per il futuro e se avessero fatto dei piani per raggiungerli.

Solo il 3% degli studenti aveva degli obiettivi scritti e dei progetti per raggiungerli, il 13% degli studenti aveva degli obiettivi, ma non erano messi per iscritto, invece, il restante 84% non aveva nessun obiettivo in particolare, oltre a quello di finire la scuola e godersi le vacanze estive.

Dieci anni dopo, nel 1989, i ricercatori intervistarono ancora i membri della stessa classe. I risultati che ne derivarono, dovrebbero farti riflettere. Il 13% di studenti che aveva degli obiettivi, ma che non erano messi per iscritto, guadagnava di media il doppio dell’84% di studenti che non aveva nessun tipo di obiettivo. La scoperta più sorprendete, però, fu che Il 3% degli studenti che aveva degli obiettivi e dei piani per raggiungerli messi per iscritto, guadagnava di media 10 volte tanto il restante 97% degli studenti.

La Connessione Fra il Raggiungere Un Obiettivo e La Felicità

Inoltre, è fondamentale avere degli obiettivi perché “La felicità è la progressiva realizzazione di un obiettivo o di un nobile ideale.” Secondo me, questa è una delle definizioni migliori della felicità. Infatti, ne faccio esperienza, ogni singolo giorno, nella mia vita. Quando lavoro su me stesso, cercando di impersonare i miei ideali, sono soddisfatto e provo un grande senso di autostima. Invece, quando commetto l’errore di fare la scelta più facile, di non sacrificarmi nel presente, per creare un futuro migliore, mi sento triste e non stimo me stesso.

Viktor Frankl, l’autore di “Uno psicologo nei lager”, scrisse che il bisogno più grande di ogni essere umano è avere un obiettivo nel futuro, verso cui guardare con speranza, che doni significato e scopo alla propria vita, e che dia forza per affrontare le difficoltà del presente.

Come Scegliere Gli Obiettivi da Raggiungere Nella Vita

Siamo contenti quando le nostre azioni sono congrue con i nostri valori. Perciò, i tuoi valori devono essere in accordo con i tuoi obiettivi e i tuoi obiettivi devono essere in accordo con i tuoi valori. Più il tuo comportamento nel presente è coerente con il comportamento che reputi ideale, più hai rispetto e stima per te stesso. Vivere la tua vita in disaccordo con i tuoi valori è una strategia efficace per provare stress, negatività, infelicità e frustrazione. Come sostiene Abram Maslow, “Un uomo deve diventare tutto ciò che può essere.”

Per scoprire quali siano i tuoi valori chiediti che cosa ti fa sentire importante? Quali azioni aumentano la tua autostima? Quale traguardo hai raggiunto in passato che ti ha reso orgoglioso di te stesso? Come vorresti essere ricordato, quando non ci sarai più? Nel mio caso, la conoscenza, la saggezza, la scoperta e la creatività sono dei valori di cui non posso fare a meno.

Come Pianificare e organizzare la Propria Vita

Una volta che hai chiarito i tuoi valori, devi mettere per iscritto una visione dettagliata del tuo futuro a lungo termine, per assicurarti di fare la scelta giusta nel presente. Come vuoi che sia la tua vita ideale fra 10, 20, 30 o 40 anni? Quando rispondi a questa domanda non porti assolutamente nessuna limitazione, rispondi descrivendo ciò che desideri davvero nei vari ambiti della tua vita, in maniera estremamente specifica.

Quale lavoro vorresti fare? Quanti soldi vorresti guadagnare? Come preferisci passare il tuo tempo libero? Come sarà la tua famiglia? Che rapporti di amicizia avrai? Qual è il tuo livello ideale di salute fisica e mentale? Non devi escludere nessun aspetto che costituisce una vita bilanciata, perché, se lo farai, proprio come una ruota che è sproporzionata, la tua vita non scorrerà in modo adeguato.

Una volta che avrai immaginato e messo per iscritto la tua vita ideale nel dettaglio, riporta la tua attenzione nel presente e inizia a pianificare, giorno per giorno, le azioni che ti saranno necessarie per materializzarla.

Obiettivi a Breve e Lungo Termine

Tuttavia, non commettere l’errore di sottovalutare il tempo che ti servirà per raggiungere ciò che vuoi. Se non hai un soldo in tasca, pensare di poter guadagnare un milione di euro in un anno è un obiettivo del tutto irrealistico. Quando scoprirai che non sarai in grado di raggiungere la tua meta, ti sentirai demotivato, e, sarai più incline ad abbandonare del tutto i tuoi progetti per il futuro.

Per questo, è importante dividere gli obiettivi che hai in obiettivi minori che siano alla tua portata, i quali nel lungo periodo ti faranno avvicinare sempre di più al tuo obiettivo principale. Tony Robbins dice che la maggior parte delle persone sopravvaluta ciò che può fare in un anno e sottovaluta ciò che può fare in 5 anni, 10 anni o 20 anni.

Come Raggiungere Gli Obiettivi Nella Tua Vita

Uno dei modi migliori che abbia trovato, sinora, per aumentare la mia produttività è scrivere ogni giorno, la mattina appena sveglio, il mio obiettivo principale in cima alla pagina odierna della mia agenda. Una volta fatto, elenco in ordine di importanza le azioni che devo compiere quel determinato giorno per avvicinarmi all’obiettivo principale che ho in quella specifica fase della mia vita. Così facendo, le mie azioni giornaliere sono sempre congrue con il mio ideale futuro. Questo semplice esercizio ha un valore inestimabile, ti consiglio vivamente di iniziare ad applicarlo nella tua vita già da domani.

12 Passi Per Definire i Tuoi Obiettivi

Nel suo libro Brian Tracy condivide un processo composto da 12 passi per definire i tuoi obiettivi.

Il primo passo è avere un desiderio che ti renda entusiasta al solo pensarci. Per essere in grado di ottenere ciò che vuoi, devi avere un desiderio profondo, altrimenti non sarai motivato ad affrontare le difficoltà che incontrerai sul tuo percorso.

Il secondo passo è credere di poter raggiungere il tuo obiettivo, perché se non hai la convinzione di potercela fare, non farai nessuno sforzo per cambiare la tua situazione. La convinzione in te stesso migliorerà con ogni tua azione, più ti avvicinerai verso ciò che vuoi, più crederai che ciò che vuoi sia alla tua portata.

Il terzo passo è mettere per iscritto il tuo obiettivo, infatti, un obiettivo che non è messo per iscritto non è un obiettivo, ma una semplice preferenza. Se vuoi davvero raggiungere grandi traguardi, devi assolutamente iniziare a scrivere i tuoi obiettivi.

Il quarto passo è determinare il tuo punto di partenza, così da poter essere in grado di definire degli obiettivi che siano alla tua portata, e non commettere l’errore di mirare troppo in alto, sin da subito.

Il quinto passo è determinare le ragioni per cui vuoi raggiungere il tuo obiettivo, metti per iscritto le ragioni per cui vuoi raggiungere ciò che vuoi. Quali benefici avrai, quali benefici avranno le persone a te care? Non ti limitare a scrivere una o due ragioni, ma cerca di scriverne il maggior numero possibile. Se hai 30 o 40 ragioni per cui vuoi raggiungere una determinata meta, sarai meno incline a gettare la spugna in momenti di difficoltà, perché saprai perfettamente i motivi che ti hanno spinto ad iniziare il tuo percorso.

Il sesto passo è individuare una data nel futuro in cui ti riproponi di raggiungere ciò che vuoi. Tuttavia, non devi demoralizzarti, se non riuscirai a rispettare il termine di tempo. In questo caso, dovrai solo scegliere una data più appropriata e concentrarti di nuovo su ciò che devi fare.

Il settimo passo è identificare gli ostacoli che ti separano dal tuo obiettivo, quali abitudini dovrai cambiare e quali sono le ragioni per cui non hai già realizzato il tuo desiderio?

L’ottavo passo è determinare le abilità e le informazioni che dovrai imparare, per esempio, se vuoi diventare un attore, sarebbe una buona idea iscriverti ad un corso di recitazione, oppure migliorare la tua dizione. Un’ottima domanda da chiedersi è “Quali nuova abilità posso imparare che mi aiuteranno a raggiungere il mio obiettivo?”

Il nono passo è determinare di quali persone avrai bisogno. Per raggiungere qualcosa di importante, dovrai sicuramente imparare a collaborare con gli altri.

Il decimo passo è stilare un piano d’azione, un piano è una lista di azioni che dovrai completare per muoverti da dove sei a dove vuoi arrivare. In pratica, combini tutti i passi precedenti e determini quali azioni dovrai compiere.

L’undicesimo passo è visualizzare spesso il tuo obiettivo, come se lo avessi già ottenuto, ciò ti aiuterà a superare le credenze limitanti che potresti avere.

Il dodicesimo passo è non mollare, se il tuo obiettivo è davvero importante, prima di iniziare a lavorarci su, devi ripromettere a te stesso che non importa quali problemi o difficoltà dovrai affrontare, persevererai finché non lo avrai raggiunto.

Acquista il libro su Amazon.it 

Iscriviti al canale YouTube.

Seguimi su Facebook.