Deep Work di Cal Newport

La propensione a lavorare in modo superficiale diminuisce drasticamente l’efficacia dei tuoi sforzi. Quando lavori in modo superficiale, distraendoti continuamente, ottieni dei risultati di scarso valore che possono essere facilmente replicati. Invece, quando lavori in modo intenso, concentrandoti su un singolo compito, per un lungo periodo di tempo, ottieni dei risultati di grande valore che difficilmente possono essere replicati.

Quindi, per diventare estremamente efficace, devi imparare a lavorare intensamente. Nella prima parte del video spiego le ragioni per cui sarebbe una buona idea acquisire questa capacità, nella seconda, condivido delle strategie utili per metterla in pratica.

Il lavoro intenso è prezioso

Infatti, per raggiungere grandi obiettivi, devi essere in grado di imparare rapidamente attività complicate e creare a un livello straordinario, sia in termini di velocità che in termini di qualità. Per esempio, se voglio far crescere questo canale devo continuare a studiare marketing, seo, video editing e centinaia di altri argomenti, per essere in grado di farlo devo avere la capacità di rimanere concentrato a lungo su un singolo problema. Inoltre, è proprio grazie al lavoro intenso che sono stato in grado di creare i miei video migliori sin ora.

Il lavoro intenso è raro

Infatti, molte aziende favoriscono il lavoro superficiale perché correlano erroneamente attività online, come la scrittura di email o rapporti, con la produttività dei loro dipendenti. Per noi questa è un’ottima notizia perché l’abilità di lavorare intensamente diventerà sempre più rara e di conseguenza sempre più preziosa.

Il lavoro intenso arricchisce di significato la nostra vita

Infatti, quando lavoriamo intensamente ci sentiamo più soddisfatti, siamo più inclini a vivere esperienze di flusso e abbiamo l’opportunità attraverso le nostre creazioni di contemplare e apprezzare il sacro.

Ora passiamo alla parte pratica, ci sono diversi approcci che favoriscono il lavoro intenso, spetta ad ognuno di noi scegliere quale sia il più adatto alla propria situazione.

L’approccio monastico

Richiede una cessazione di qualsiasi attività superflua per essere in grado di portare a termine il proprio obiettivo. Per esempio, uno scrittore che deve completare un romanzo, può decidere di ritirarsi in una baita isolata, fino al compimento della sua opera.

L’approccio bimodale

Comprende dei blocchi di lavoro intenso, che possono variare in lunghezza, seguiti da periodi di tempo in cui ci si occupa di attività di cui non si può fare a meno. Carl Jung usava proprio questo approccio, infatti alternava periodi di studio e riflessione, ritirandosi in una piccola cittadina della Svizzera, a periodi in cui viveva a Zurigo occupandosi dei suoi pazienti e partecipando attivamente alle discussioni intellettuali dell’epoca.

L’approccio ritmico

Prevede lo sviluppo di un’abitudine quotidiana al lavoro intenso tramite l’assegnazione di blocchi di tempo prestabiliti di circa 60-90 minuti dedicati ad esso. Questo approccio è particolarmente utile per chi ha un lavoro a tempo pieno, ma vuole ugualmente creare qualcosa di notevole.

L’approccio giornalistico

E’ il più adatto per chi è estremamente impegnato, infatti si lavora intensamente ogni volta che se ne presenta l’occasione. Per esempio, Cal Newport racconta di come sia riuscito a portare a termine il suo libro Deep Work, nonostante i suoi numerosi impegni, sfruttando il tempo libero che gli si presentava giornalmente, magari quando i suoi bambini si addormentavano presto, oppure quando un meeting di lavoro veniva cancellato. Tuttavia, questo approccio non è consigliato per chi non è in grado di passare velocemente da un modo di lavoro superficiale a uno intenso.

Infatti, la produttività è correlata all’utilizzo di abitudini che favoriscono il lavoro intenso nel proprio ambito professionale. Le grandi menti creative pensano come degli artisti ma lavorano come ragionieri. Ovviamente, non esiste una routine valida per chiunque, ognuno di noi deve crearsene una per la propria situazione professionale e per il progetto che sta cercando di portare a termine.

Acquista il libro su Amazon.it 
(Comprando il libro tramite il link mi aiuterai a creare altri articoli come questo, Grazie!)

Iscriviti al canale YouTube.

Seguimi su Facebook