È POSSIBILE GUADAGNARE SOLDI ONLINE?

Bere piña colada su una spiaggia dei Caraibi, lavorare quattro ore la settimana dal proprio computer, guadagnando migliaia di euro. Forse troppo bello per essere vero. Eppure Tim Ferris sostiene che sia possibile riuscire a vivere una vita del genere.

È possibile farlo, però, non è così facile come potresti sperare. Per riuscire a vivere uno stile di vita del genere, per diventare un imprenditore di successo o riuscire a fare soldi online, bisogna sviluppare delle conoscenze tecniche, delle abilità.

Per esempio devi imparare cosa sia la SEO, come cercare una fascia di mercato redditizia, come fare per pubblicizzare efficacemente i tuoi prodotti o servizi, e altre migliaia di abilità proprie di un imprenditore, e l’unico modo per farlo è fallire centinaia di volte, senza mai gettare la spugna.

Una volta imparato tutto questo è facile guadagnare online, quello che voglio dire è che è facile guadagnare online, solamente, se sai come farlo. Altrimenti è dannatamente complicato. Infatti, sono circa 4 anni, che oltre a lavorare per pagarmi da vivere, faccio esperimenti online; e solo ora sto iniziando ad imparare come funziona questo mondo.

Quindi, devi farti il culo prima di essere in grado di vivere un certo stile di vita e lavorare quattro ore la settimana. L’unica pecca del libro secondo me è questa, ovvero, tende a far credere alla gente che non ha la più pallida idea di come mettersi in proprio che sia una passeggiata riuscire a farlo.

Detto questo, difficile non vuol dire impossibile, e se ci pensi non hai vere alternative, infatti, l’unica alternativa è lavorare per qualcun altro per il resto della tua vita, e sinceramente non mi pare molto allettante.

COME FARE SOLDI ONLINE

Ci sono tre modi principali in cui puoi guadagnare online.

Il primo è rivendere un prodotto. Per esempio, gran parte dei rivenditori su Amazon usa questo modello di business. Comprano un prodotto in grandi quantità tramite aziende come Alibaba, così da garantirsi un prezzo d’acquisto molto basso, e lo rivendono online ad un prezzo più alto, creando un profitto.

Forse. guadagnare soldi online non funziona proprio così.

Il secondo è acquistare o vendere i diritti su un prodotto. Per esempio, potresti vendere una maglietta del trono di spade, ma per farlo prima dovrai acquistare i diritti di riproduzione.

Il terzo, ed il migliore secondo Ferris, è creare un prodotto partendo da zero. In particolare, prodotti informativi. Per esempio, se sei un maestro di chitarra potresti creare una serie di video-lezioni. Oppure, se sei una professoressa d’inglese potresti creare un corso d’inglese. In poche parole vendi le tue conoscenze, aiuta gli altri a risolvere i problemi che hai dovuto risolvere tu in prima persona.

SODDISFA UNA RICHIESTA SPECIFICA GIÀ PRESENTE SUL MERCATO

Invece di rischiare, cercando di creare un prodotto per il quale non sei sicuro ci siano delle richieste, crea un prodotto per una specifica nicchia di mercato della quale tu stesso fai già parte e che già conosci nel dettaglio.

Più la tua nicchia è specifica meno troverai concorrenza. Ovviamente, devi sempre essere sicuro che ci siano abbastanza persone in una determinata fascia di mercato disposte a comprare quello che vendi.

IL REDDITO RELATIVO

Secondo te, chi guadagna di più tra un broker londinese che ha un ricavo di 100.00 Pound l’anno e un rivenditore con un business online che ha un ricavo di 50.000 Pound l’anno? Se hai risposto il broker, stai tenendo in considerazione, solamente, il reddito assoluto.

Infatti, usando il reddito assoluto si considera solamente il denaro guadagnato. Invece, usando il reddito relativo si prende in considerazione il denaro ed il tempo, solitamente le ore.

Facciamo un po’di conti. Il Broker guadagna 100.000 pound l’anno, 2.000 pound la settimana, e lavora 80 ore la settimana, perciò guadagna 25 pound l’ora.

Il rivenditore con un business online guadagna 50.000 pound l’anno, 1.000 pound la settimana, e lavora però solamente 10 ore la settimana, perciò guadagna 100 pound l’ora.

Secondo il reddito relativo il rivenditore guadagna quattro volte di più del broker. È il reddito relativo quello che conta, perché tiene in considerazione anche il tempo necessario per guadagnare soldi.

GUADAGNA IN MONETA FORTE E SPENDI IN MONETA DEBOLE

In realtà, quello che vogliamo realmente non è essere milionari, ma avere uno stile di vita da milionari. Quindi la domanda è “come possiamo riuscire a raggiungere questo stile di vita senza necessariamente avere milioni di euro?”

Per riuscire a farlo, Ferris consiglia di guadagnare in moneta forte e prendersi delle mini vacanze, sfruttando i tassi di cambio favorevoli. Per esempio, potresti gestire il tuo business dall’Argentina, guadagnando in pound, grazie ai tuoi affari con aziende londinesi, e spendendo, però, in pesos.

Ritornando all’esempio precedente, i soldi che il broker guadagna, vivendo a Londra, hanno meno potere di acquisto rispetto al rivenditore online che gestisce il suo business da un’isola Thailandese. Se il broker dovesse comprare da mangiare fuori, spenderebbe almeno 10 pound. Se il rivenditore online dovesse fare lo stesso, spenderebbe solamente un pound.

INIZIA A DELEGARE

Quando passi il week-end cercando di riparare il lavandino che perde, in realtà, non stai assolutamente risparmiando, stai solamente sprecando il tuo tempo. Tempo che potresti usare per guadagnare molto di più dei soldi necessari per pagare un idraulico.

Lo stesso concetto vale per qualsiasi business, invece di cercare di risparmiare, facendo tutto da te, delega a persone che ne sappiano più di te, o che sappiano fare il tuo stesso lavoro.

Così potrai concentrati su compiti che richiedono davvero la tua attenzione, e guadagnare ancora di più rispetto a quanto avresti potuto fare incaricandoti di tutto.

Nel mio caso, per esempio, potrei delegare a degli assistenti la registrazione dell’audio e l’animazione dei miei video così da poter concentrarmi, solamente, alla stesura degli script.

In definitiva, fare soldi online o iniziare un business è difficile, ma sicuramente possibile. Ci sono esempi ovunque. Dietro la maglietta che hai comprato tramite un annuncio su Facebook, alla sveglia che hai comprato su Amazon, o al ricettario PDF che hai comprato su un sito di cucina, ci sono persone normali come me e te.

Acquista il libro su Amazon.it 

Iscriviti al canale YouTube.

Seguimi su Facebook.