Carl Jung notò che un gran numero di persone, nella società della sua epoca, soffriva di un malessere interiore, causato dalla mancanza di significato nella vita che rinominò il problema spirituale dell’uomo moderno. Come puoi immaginare, sono passati diversi anni, ma la situazione non è cambiata, molti di noi continuano a faticare ad individuare un chiaro scopo nella propria vita. Il problema spirituale dell’uomo moderno, secondo Jung, ha 3 cause principali.

1. La Perdita Della Centralità Delle Religioni

La prima causa è la perdita della centralità delle religioni, in particolare, in occidente, del cristianesimo. Infatti, la rivoluzione scientifica ha messo in discussione la posizione dell’uomo nell’universo e ha screditato molte delle convinzioni alla base del cristianesimo.

Così, l’uomo si è ritrovato a dover rispondere alle domande esistenziali della vita senza avere più il conforto dei dogmi della religione. Un uomo medievale era pieno di certezze, sapeva chiaramente qual era lo scopo della sua vita sulla terra, ovvero, doveva seguire i precetti del cristianesimo per guadagnarsi un posto in paradiso. La sua esistenza era completamente dedicata a Dio.

La famosa frase di Nietzsche “Dio è morto” si riferisce proprio alla perdita delle convinzioni religiose da parte dell’uomo. Nietzsche predisse accuratamente che la mancanza improvvisa di significato nella vita delle persone avrebbe portato a guerre sanguinose come lo sono state le due guerre mondiali.

2. La Nascita Della Società Moderna

La seconda causa è la nascita della società moderna. Infatti, vivere in città con milioni di persone ti può far sentire più solo del vivere in un piccolo villaggio, in cui le relazioni umane sono più facili da stabilire, dove ognuno ha un chiaro compito nella propria vita e ha importanza nella vita delle altre persone. A volte, più ti trovi nella folla, più è facile sentirti insignificante.

Lo Sviluppo Della Scienza Moderna

La terza causa è lo sviluppo della scienza moderna che ha portato alla massificazione della società. L’individuo non ha più un ruolo di rilievo, viene portato ad uniformarsi con gli altri, ed è soltanto un numero nella massa infinita di persone. Ciò che conta non è più l’individuo, ma la società nel suo insieme.

La Ricerca Continua Di Potere e Controllo

Sono questi i tre fattori che hanno causato la nascita del problema spirituale dell’uomo moderno. Sempre più persone si sentono insignificanti perché la loro vita non ha uno scopo ben definito. Secondo Jung, l’inconscio, nel tentativo di compensare questa mancanza di significato, dirige l’uomo alla ricerca di potere e di controllo. Se questo processo viene portato alla luce della consapevolezza, può essere utile per ristabilire equilibrio nella vita dell’individuo.

Tuttavia, rimanendo inconsapevole, questo impulso può dare vita a una ricerca del potere a qualunque costo. In questa condizione, l’individuo è più incline ad aderire a ideologie collettive e movimenti di massa che forniscono quel potere e quel significato che lui stesso non percepisce nella sua vita. Se questo processo avviene su larga scala, ovviamente, la società è più vulnerabile alle dittature e agli stati totalitari.

Curando te Stesso, Curi il Mondo

La reazione comune a questo pericolo è un sentimento di passività, perché crediamo che una persona da sola non possa cambiare le sorti della società. L’analisi di Jung è importante perché suggerisce che l’ascesa degli stati totalitari avviene a causa del problema spirituale dell’uomo e perciò può essere debellata, se sempre più persone imparano a superare questa difficoltà.

In passato, l’uomo aveva la possibilità di rifugiarsi nelle religioni per risolvere i suoi dilemmi esistenziali, ora, ognuno di noi è chiamato a rispondere individualmente, guardando all’interno del proprio animo, alla ricerca di significato nella vita.

Quando qualcosa non va nel mondo è perché qualcosa non va negli individui che compongono la società. Perciò, se l’individuo cura sé stesso, cura allo stesso tempo il mondo. Spetta ad ognuno di noi prendersi cura della propria individualità, per garantire un mondo migliore nel suo insieme.